Professioni ITC: le 9 più cercate (e pagate) dalle aziende

Professioni ITC: le 9 più cercate (e pagate) dalle aziende

Per accelerare l’innovazione digitale nelle aziende, anche in quelle medio-piccole, è necessario puntare alle professioni ITC. Ecco le più cercate

Quanto può guadagnare un professionista in ambito ITC (information technology)? Lavorare in questo campo è remunerativo rispetto alla media nazionale. Per l’Osservatorio Jobpricing gli occupati nel settore hanno tutti un salario sopra la media nazionale (29.176 euro all’anno). I servizi di consulenza e software si posizionano a circa 36.310 euro mentre si attestano a 32.759 euro i salari per media, web, comunicazione, editoria e a 32.544 quelli di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Un report di Paysa, una startup statunitense che usa l’intelligenza artificiale per elaborare i Big Data e aiutare le persone a conoscere il proprio valore sul mercato, pubblicato a ottobre 2016, elenca le 9 skill (capacità professionali) più redditizie. Il salario medio annuo è espresso in dollari, ma visto la scalabilità dell’informatica sono ricercate anche in Europa e in Italia. Eccole:

9 - PHP VALE 124.475 DOLLARI/ANNO

PHP (acronimo di Hypertext Preprocessor) è considerato il linguaggio per lo sviluppo di pagine web più utilizzato e più semplice da imparare. Attualmente il PHP è utilizzato dalla maggior parte dei web server come tecnologia per lo sviluppo di siti dinamici e applicazioni per il web. Questa abilità è richiesta solo dal 5% degli annunci di lavoro di aziende coinvolte nel processo di innovazione e digitalizzazione.

8 - SQL: LO SAI USARE? VALE 126.532 DOLLARI/ANNO

Sql (acronimo di Structured Query Language) è un linguaggio standardizzato per creare e modificare schemi di database; inserire, modificare e gestire dati memorizzati; interrogare i dati memorizzati; creare e gestire strumenti di controllo e accesso ai dati. Chi sa usare questo linguaggio deve fare una cosa sola e la deve fare bene: fornire un modo semplice ed efficiente per leggere e scrivere dati da e in un database.

7 - PL/SQL: ACCOPPIATA DA 126.177 DOLLARI/ANNO

PL/Sql è l’estensione del linguaggio di programmazione utilizzato per il database di Oracle. Il 5% delle offerte di lavoro lo inserisce tra le skill necessarie. Non è una nicchia: è una opportunità per trovare un lavoro e diventare un punto di riferimento per l’aziende che assume.

6 - JAVASCRIPT SERVE SEMPRE: SALARIO MEDIO 126.988 DOLLARI/ANNO

Estremamente popolare per la creazione di pagine web, è considerato uno dei linguaggi più semplici da imparare. L’11% degli annunci di lavoro richiede la conoscenza del linguaggio Javascript. Doppia valutazione: killer application (tutti la vogliono) e entry level (serve per mettere un piede in azienda).

5 - CONOSCI ANCHE C#? SEI A QUOTA 129.692 DOLLARI/ANNO

C# (pronuncia come la parola inglese "see sharp”, vedi chiaro) è un derivato di C sviluppato da Microsoft. Un linguaggio di programmazione appositamente progettato per la compilazione di un'ampia gamma di applicazioni per la piattaforma .NET Framework. Si tratta di un linguaggio semplice, potente, indipendente dai tipi e orientato a oggetti. Molto utile per programmare siti web.

4 - AI PIEDI DEL PODIO C’È JAVA: 131.962 DOLLARI/ANNO

Java è il linguaggio più “famoso” in assoluto per la programmazione del web e orientato agli oggetti a tipizzazione. Sviluppato da Sun Microsystems e poi ceduto a Oracle, è tra le competenze più richieste sul mercato. Da non confondere con Javascript.

3 - SAPER USARE C VALE 133.691 DOLLARI/ANNO

Terzo in classifica è C, la base di molti linguaggi di programmazione ed elemento chiave della formazione informatica. Anche se, con lo sviluppo di svariati linguaggi più semplici, alcuni programmatori ritengono che imparare a usare C non sia fondamentale, i datori di lavoro continuano a richiederlo tra le skill dei propri dipendenti.

2 - C++ VALE QUASI 134mila DOLLARI/ANNO

C++ è un linguaggio derivato da C ed è considerato fondamentale se si vuole diventare codificatori esperti. E in giro, a quanto pare, secondo le richieste delle aziende, di ottimi programmatori capaci di usare questo standard non ce ne sono così tanti.

1 - CON PEARL SI TOCCA QUOTA 139.214 DOLLARI/ANNO

Al primo posto nella lista è sapere usare Perl (acronimo di Processing Estraction Report Language) uno dei più popolari linguaggi di programmazione. È utilizzato nella scrittura di procedure CGI installate su un server web o per lo sviluppo di procedure di manutenzione delle attività di un server. E grazie alla digitalizzazione i server sono il “cuore tecnologico” di qualsiasi azienda che offre servizi. Facile da imparare, può essere utilizzato per ogni tipo di progetto.

La storia di un'impresa si fa Insieme

20 dicembre 2016

Scrivi il tuo commento

0 COMMENTI